chi è Padre François-Marie Léthel uno sguardo di insieme sul corso il sommario del libro appena pubblicato


 

François-Marie Léthel, nato a Parigi nel 1948, è entrato nell'Ordine dei Carmelitani Scalzi (Provincia di Parigi) nel 1967 ed è stato ordinato sacerdote nel 1975. Dopo la licenza in Filosofia, ha ottenuto la licenza in teologia a l'Institut Catholique de Paris, con una tesi su san Massimo il Confessore, sotto la direzione di P. Marie-Joseph Le Guillou o.p., (Théologie de l'Agonie du Christ. La liberté humaine du Fils de Dieu et son importance sotériologique mises en lumière par saint Maxime le Confesseur,Paris, 1979, ed. Beauchesne, col "Théologie Historique, n° 52). Ha conseguito il dottorato in Teologia all'Università di Friburgo (Svizzera) nel 1989, sotto la direzione di P. Christoph Schönborn o.p. con una tesi intitolata Connaître l'Amour du Christ qui surpasse toute Connaissance. La Théologie des Saints ( Venasque,1989, ed. du Carmel).

Padre Léthel vive a Roma dal 1982, insegnando la teologia dogmatica e spirituale presso la Pontificia Facoltà Teologica Teresianum. Nominato Consultore per la Cause dei Santi da Giovanni Paolo II nel 2004, è stato anche nominato Prelato Segretario della Pontificia Accademia di Teologia da Benedetto XVI nel 2008. Tra i suoi numerosi studi sulla teologia dei santi, si possono indicare specialmente i libri su Teresa di Lisieux: L'Amore di Gesù. La cristologia di santa Teresa di Gesù Bambino (Roma, 1999, Libreria Editrice vaticana), Luigi Maria di Montfort: L'amour de Jésus en Marie (Genève, 2000, ed. Ad Solem, 2 vol.) e Gemma Galgani: L'Amore di Gesù Crocifisso Redentore dell'uomo. Gemma Galgani (Roma, 2004, Libreria Editrice Vaticana).